Recuperare dati
Recuperare dati Recuperare dati Recuperare dati Recuperare dati
recupero dati    
recupero dati
  Sala Stampa > Comunicati stampa > 2008

Comunicati stampa

Maggio 2008

Versione per stampare Imprimir


Più del 96% degli utenti che hanno perso i loro dati già utilizzava misure di sicurezza.

  • Quasi il 40% degli utenti aveva già perso i suoi dati in precedenza.
La Recovery Labs, società leader nello sviluppo e commercializzazione di applicazioni e servizi di recupero dati,  ha realizzato uno studio sui comportamenti dei suoi clienti in tema di protezione dei dati. Una delle principali conclusioni dell’indagine è che più del 95% degli utenti che hanno usufruito del servizio di recupero dati della azienda già utilizzava misure di sicurezza.

Sebbene di volta in volta esistano sempre più misure di sicurezza per proteggere le nostre informazioni, (secondo IDC il mercato dei dispositivi di sicurezza è cresciuto del 26.6% nel 2007), quotidianamente sono in aumento gli attacchi e le minacce che colpiscono i dispositivi informatici. A tal proposito, Giuseppe D’Annunzio di Recovery Labs afferma che "In alcune occasioni le misure di sicurezza che utilizzano gli utenti possono risultare insufficienti a causa della mancanza di investimenti o perchè non si realizzano i test necessari. Per questo è necessario controllare periodicamente che le misure applicate funzionino correttamente. In ogni modo, bisogna tener presente che quando si producono questi incidenti, incluso quando le misure di sicurezza falliscono, non tutto è perduto, visto che noi aziende di recupero dei dati siamo l’ultimo anello della catena di salvaguardia delle informazioni”.

Tra le misure di sicurezza più utilizzate dagli intervistati ci sono gli antivirus, con un 84,50%, seguiti dai backup dei dati con un 73,64% e dai Firewall con un 71,32%. Per quanto riguarda altri mezzi, le password per esempio sono utilizzate dal 57,36% mentre il 10,85% dei clienti intervistati non ha specificato alcuna misura in concreto. Solo un 3,10% ha ammesso apertamente di non utilizzare alcuna misura di sicurezza.

Attraverso questo studio, Recovery Labs mette in evidenzia che, a prescindere dal fatto che più della metà degli utenti (54.26%) crede che le misure di sicurezza utilizzate siano sufficienti, quasi il 40% aveva già perso i suoi dati precedentemente.

Conscia di tale realtà, Recovery Labs lavora in modo costante per sensibilizzare gli utenti dell’importanza di salvaguardare adeguatamente le informazioni. Attraverso la sua pagina web: http://www.recoverylabs.it/consigli-recuperare/hard-disk.htm, Recovery Labs mette a disposizione una serie di consigli per allungare la vita degli hard disk e salvaguardare i dati.
 
Recovery Labs

Fondata nel 1999, Recovery Labs è un’azienda specializzata nello sviluppo di applicazioni e servizi di recupero dati informatici, cancellazione sicura e perizia informatica. La Recovery Labs ha ottenuto la certificazione di qualità del Sistema di Gestione di Qualità ISO 9001:2000 per i suoi servizi.


 
Versione per stampare Imprimir


recupero dati
Nota legale | Mappa del sito | © 2012 Recovery Labs. Leader nel Recupero Dati